Apes Revolution – Il pianeta delle scimmie (sneak preview)

Ieri Drittoeroveshow è stato invitato a una sneak-preview del nuovo capitolo de Il pianeta delle scimmie “Apes revolution – Il pianeta delle scimmie” in uscita il 30 luglio. Nello specifico sono state mostrati 18 minuti di scene inedite (alcune ancora in lavorazione) e il nuovo trailer esclusivo per l’Italia.

Sono passati quasi tre anni dall’ultimo film ispirato alla saga de Il pianeta delle scimmie. La nuova incarnazione, in pieno stile “begins”, ha scelto un approccio diverso, non rifare, ma cercare di raccontare la genesi della serie. Se il primo film ci raccontava gli ultimi momenti della terra prima che il virus (trasmesso dalle scimmie) si propagasse all’intero pianeta, nel secondo ci troviamo proiettati 10 anni avanti. I pochi umani rimasti in vita si sono uniti in comunità. Le scimmie si sono moltiplicate nelle foreste dove risiedono stabilmente.

Quello che ho potuto vedere non mi ha dato grosse indicazioni sulla possibile trama (comunque vi avrei evitato spoiler) ne sulla reale spettacolarità del film (anche se si intravedono spunti per una guerra totale tra uomini e scimmie). La cosa che mi ha colpito maggiormente è la fedeltà del movimento delle scimmie, nel particolare è stato interessante vedere le scene ancora in fase di lavorazione per apprezzare il lavoro degli attori (che poi spariranno completamente dietro la CGI).

andy-serkis-caesar

Il protagonista Ceasar è interpretato dal mago della recitazione in motion capture Andy Serkis (vi ricordate Gollum?) che in questo capitolo è letteralmente diventato una scimmia, non solo fornendo la sua voce, ma soprattutto il suo corpo. Se prima il movimento era l’unico capture utilizzabile (ad esempio per Gollum) ora gli attori, grazie ai nuovi sensori (prodotti dalla WETA di Peter Jackson) possono muoversi liberamente ed esprimersi anche con il proprio viso (prima veniva fatto in post con un sistema di key-frame).

dawn-of-the-planet-of-the-apes-motion-capture

Dalle poche scene che ho potuto vedere si capisce che le scimmie hanno una presenza molto più massiccia rispetto al precedente capitolo (non solo numericamente). La maggior parte dei dialoghi tra i primati sono a gesti (con i sottotitoli, almeno non si rischia un cattivo doppiaggio) a parte brevi sequenze in cui Ceasar (l’unico che conosce la lingua degli umani) parla direttamente con gli uomini nel suo limitato vocabolario.

Nella film figurano tra gli altri Gary Oldman, Jason Clarke e Keri Russell. L’uscita è prevista per il 30 luglio. Non ci resta che aspettare.

Leggi anche:

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>